Aprire un bar rappresenta il sogno di tantissimi imprenditori, ma dietro questo grande sogno si celano numerosi adempimenti burocratici, mal di stomaco frequenti, e file immense.

Non ti stiamo dicendo queste cose per scoraggiarti o per dirottare il tuo grande sogno verso qualcosa di più semplice, ti stiamo solo informando che la realtà da affrontare è piuttosto complessa.

Prima di pensare a come arredare il tuo locale, e o come vorresti organizzare il menù, è bene chiederti quali sono gli adempimenti burocratici per aprire un bar e quali sono gli uffici di riferimento.

Ti forniremo una guida molto semplice, che chiarirà tutti gli aspetti da prendere in considerazione per poter realizzare il tuo grande sogno imprenditoriale.

Aprire una partita IVA è il primissimo passo, seguito dall’iscrizione all’Inps e successivamente l’iscrizione al registro della Camera di commercio.

Una volta che avrai adempito a questi primi cavilli burocratici, potrai procedere inviando la segnalazione certificata di inizio attività, tramite posta elettronica certificata al Suap (sportello unico attività produttive.)

Sei solo arrivato a metà dell’opera. Scommetto, che sei già stanco per tutte le volte che hai dovuto ricompiere la medesima operazione, inizia a farci l’abitudine, sarà una routine.

Sei a metà dell’opera, non cadere nel più tipico degli errori, non scoraggiarti, ci sono ancora tanti sportelli pronti ad accogliere le tue richieste.

Autorizzazione sanitaria e piano di autocontrollo HACCP; un piano obbligatorio che si pone l’obiettivo di salvaguardare la salubrità del prodotto e la salute del consumatore.

Se hai intenzione di somministrare prodotti alcolici, sappi che dovrai procurarti un’apposita licenza.

I tuoi clienti e i tuoi dipendenti vanno sempre tutelati perché rappresentano il tuo  asso nella manica, senza di loro nulla sarebbe possibile.

I rischi legati al tuo locale sono sicuramente tanti, come in qualunque tipo di attività, prevenirli è tuo dovere!

Il primissimo passo per scongiurare eventuali pericoli è dotarsi di un documento di valutazione dei rischi. In questo documento vengono presentate tutte le modalità per prevenirli. Non sottovalutarlo!

Il locale dovrà essere in regola con i requisiti urbanistici e sarà necessario che ti mette in regola per poter svolgere il tuo lavoro.

Dovrai frequentare un corso di commercio alimentare oppure, dovrai avere un titolo di studio settoriale.

Ultimissimo adempimento è l’ iscrizione al registro esercenti commerciali. Finalmente sei quasi giunto alla fine.

Scommettiamo che sei stanco e che stai già pensando alle tue vacanze alle Maldive.

Abbiamo una brutta notizia, niente vacanze per almeno i primi sei mesi dall’apertura.

Tutti questi documenti dovranno essere sempre presenti all’interno del tuo locale per dimostrare di essere in regola con tutte le certificazioni e per scongiurare il rischio di multe, che in questo caso sono piuttosto salate.

Se vuoi aprire un bar ma sei scoraggiato da tutto quello che dovrai necessariamente affrontare, ci siamo noi che attraverso un percorso consulenziale, ti supporteremo passo dopo passo accogliendo ogni tua singola esigenza.

Se sei approdato in quest’articolo, probabilmente stai pensando di aprire un locale tutto tuo, dove potrai sfoggiare le tue  capacità imprenditoriali. Prima, però, è nostro dovere informarti circa le potenziali difficoltà che puoi incontrare durante il percorso, fatto di documenti, uffici, sportelli, e momenti di totale crollo emotivo. Non lasciarti scoraggiare dagli ostacoli che troverai durante il percorso, alla fine il risultato sarà un magico sogno materializzato.

Se, invece vuoi scrollarti di tutte le infinite scocciature, ci siamo noi. Ti seguiremo dall’inizio, quando il tuo piccolo locale sarà solo un sogno, penseremo noi alle lunghe file, alla totale impreparazione degli impiegati, ai mille documenti da stampare e fotocopiare, a quelli smarriti mentre stai per abbandonare lo sportello, ma soprattutto ti supporteremo durante i tuoi crolli motivazionali.

Siamo pronti a supportarti durante questo splendido viaggio, che alla fine saluterai con un sorriso di immensa gratitudine.

Scrivici...